15/07/16

5 citazioni preferite dai libri - 5 Cose Che #8





YOOOOOOOOOOOO, WASSAP.
Credevo che non ce l'avrei fatta, e invece ce l'ho. Fatta.
Eccoci di ritorno con l'appuntamento settimanale della nostra rubrica
CINQUEEE 

COSEEE 
CHEEE!
Indetta da TwinsBooksLovers, se ve lo steste domandando - quanto cazzo fa schifo la parola "steste"? Però se dice così, io che ce devo fa'? 

Oggi parliamo delle nostre cinque citazioni preferite dei libri e beh, amici miei, io AMO le citazioni. Questo post per me è stato anche relativamente facile, visto che tengo un quadernino in cui segno citazioni di film/libri/serie tv che mi capitano a tiro, quindiiiiiii... yo. Oggi dico un sacco "yo".
Sono stracca dai due giorni di Pokèmon Go, ho in testa "The Longest Time" di Billy Joel senza scampo e oggi mi è stato detto chiaro e tondo di tornarmene nel mio paese visti gli eventi a Nizza, ma chissenefrega. Oggi è venerdì e ho da stilare una lista, quindi levatevi che devo passa'. 

Per questo post ho deciso di variare un po', in quanto a immagini, perché mi ero rotta di mettere le solite copertine dei libri, quindi ho cercato un po' di gif pertinenti e buonanotte al secchio. Cominciamo!


#1: Nick Hornby - Non buttiamoci giù


HAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHA pensavate di esservi liberati di questo libro? E INVECE NO! MAI! MAAAAAAAAAAAI! Amo questo pezzo perché parla di quelle persone che non aiutano gli altri per aiutare gli altri, ma piuttosto per aiutare se stessi - per sentirsi migliori, diciamo. Quindi SBAM. 


«Sai, quei film dove gli attori si battono in cima all'Empire State Building, o a una montagna, o altro? C'è sempre quel momento in cui il cattivo scivola, e l'eroe cerca di salvarlo, ma cioè, gli si strappa la manica della giacca e quello precipita e lo senti per tutta la caduta. Aaaaaagh. È questo che voglio fare io.»
«Vuoi vedermi precipitare verso il mio destino?» 

«No, mi piacerebbe sapere che ci ho provato. Voglio fare vedere alla gente la manica rotta.»






#2: Irvine Welsh - Porno


E niente, Irvino Welshino non poteva mancare proprio. Non dico di credere che questa riflessione di Sick Boy sia per forza vera, eh... però spinge un sacco a pensare, che dite? 

Le attrici normali sono più troie delle pornostar. Lasciare solamente che qualcuno usi il tuo corpo e le immagini che crei, quello non vuol dire un cazzo. È quando gli permetti di usare le tue emozioni: quello sì che è davvero prostituirsi. Quelle lì veramente non devi mai, mai venderle!



#3: Chuck Palahniuk - Ninna Nanna

  Poi vabè, c'è Palahniuk che è il re delle citazioni - tanto che quando ancora su Facebook giravano le paginette che condividevano le NOTE, RAGAZZI, LE NOTE CON LE FOTINE POETICHE, condividevano un botto di frasi sue. E questo è uno dei pezzi che più mi sono piaciuti. Oddio, forse ne avrei dovuta prendere una da "Invisible Monsters"... vabbè, ormai.



«Secoli fa, i marinai che intraprendevano lunghi viaggi erano soliti abbandonare su ogni isola deserta a cui approdavano una coppia di maiali. O una coppia di capre. Così facendo, se mai fossero ricapitati, avrebbero trovato una scorta di carne. Queste isole erano intatte. Ospitavano specie di uccelli privi di predatori naturali. Uccelli che non esistevano in nessun altro luogo del pianeta. In assenza di nemici, le piante indigene si evolvevano senza sviluppare spine o veleni. In assenza di predatori queste isole erano paradisi. Alla visita successiva, i marinai sull'isola non trovavano altro che branchi di maiali o greggi di capre.»
È Ostrica che sta raccontando questa storia. «I marinai la chiamavano “la semina della carne”.» Ostrica dice: «Vi ricorda niente? Non so, tipo Adamo ed Eva?» Guardando fuori dal finestrino dice: «Vi capita mai di chiedervi quand'è che Dio tornerà sulla terra con una vagonata di salsa barbecue?»


 

#4: Laurie Halse Anderson - Wintergirls


È stato difficile scegliere una citazione per questo libro, visto che me ne sono segnate tipo una ventina, ma forse è questa, per me, la più significativa in assoluto.



Ci tenevamo per mano mentre percorrevamo il sentiero di pan di zenzero dentro la foresta, col sangue che ci gocciolava dalle dita. Danzavamo con le streghe e baciavamo i mostri. Ci trasformammo in ragazze d'inverno, e quando lei cercò di andar via la spinsi di nuovo nella neve perché avevo paura di restare sola. 




#5: Alice Sebold - Amabili Resti


Per l'ultimo punto della lista mi sono dovuta un po' scervellare perché certo, avrei potuto inserire "Invisible Monsters", però volevo anche un po' cambiare, eh. Quindi ho messo questa di "Amabili Resti" che mi è rimasta tanto impressa, riferita al fratellino piccolo della protagonista che reagisce al lutto.


Giorno dopo giorno, per settimane, per anni, aveva stipato l'odio in una stanza sotterranea. E in fondo sedeva il bambino di quattro anni col cuore che lampeggiava: ora cuore, ora pietra, ora cuore, ora pietra.







Firmato: la vostra in movimento HateQueen di quartiere.

11 commenti:

  1. (le persone della specie "tornatene al tuo paese" farebbero la felicità di ogni imbalsamatore)

    ah quindi 5 cose che è una rubrica settimanale? buono a sapersi! :)
    bellissima la citazione da "Ninna Nanna" e anche la gif di Mufasa, nonostante tutto, è perfetta!
    buona serata!

    RispondiElimina
  2. Ciao! Molto belle queste citazioni.
    Ho particolarmente apprezzato la prima, anche perché "Non buttiamoci giù" è davvero una bella storia.
    A presto :-)

    RispondiElimina
  3. Ooh! Quanto ho amato Wintergirls e Amabili resti??
    **

    RispondiElimina
  4. Ogni tuo post mi spinge sempre più verso Palahniuk, Welsh e Hornby!
    E comunque sì..."steste" è proprio una brutta parola! :/

    RispondiElimina
  5. Le citazioni di Amabili Resti e Wintergirls sono tra le mie preferite!! 😍
    Quella però che mi ha colpitodi più è quella di Ninna Nanna, assolutamente devo leggere amche questo romanzo!!

    RispondiElimina
  6. Ciao HateQueen! Wintergils e Non Buttiamoci Giù: sei praticamente riuscita a convincermi di leggerli! La citazione da Ninna Nanna è davvero sorprendente: devo approfondire questo autore!

    RispondiElimina
  7. Ciao HateQueen! Wintergils e Non Buttiamoci Giù: sei praticamente riuscita a convincermi di leggerli! La citazione da Ninna Nanna è davvero sorprendente: devo approfondire questo autore!

    RispondiElimina
  8. Ciao! Adoro le citazioni da Wintergirls e Amabili resti, anche se non ho ancora letto il libro di nessuno dei due! :)

    RispondiElimina
  9. Molto interessanti queste citazioni. Non ho letto nessuno dei libri da cui sono tratte e mi è venuta voglia di leggere qualcosa di Hornby

    RispondiElimina
  10. Wow non conosco neanche un libro di quelli citati...ma visto il tuo entusiasmo devo andarmi a vedere qualche trama :-)

    RispondiElimina
  11. Ciao! Non conosco neanche io questi libri ma "Amabili resti" mi ha incuriosita molto!

    RispondiElimina